venerdì 27 settembre 2013

tanto io

Tanto io il pianto della mia vita l'ho già fatto una notte di qualche anno fa. Sopravvissuta a quello sopravvivo a tutto. Me l'ha detto anche il dottore con cui ci parlo che difficilmente avrò dolori paragonabili a quello. Per cui basta che ogni volta me ne ricordo per provare a smontare i pezzettini di ansia che mi prendono. Anche se in effetti lì per lì "basta" è una parola grossa.

1 commento:

Laura ha detto...

Ti abbraccio, Francesca.