domenica 24 febbraio 2008

oggi ho fatto spese..



La Fiorentina primaverile : prima esposizione nazionale dell'opera e del lavoro d'arte nel Palazzo del Parco di San Gallo a Firenze : catalogo delle opere esposte con cenni biografici e critici : Firenze, 8 aprile-31 luglio 1921. - Firenze : [s. n.], 1922. - X, 243 p., [54] c. di tav. : ill. ; 19 cm. - In testa al front.: Società delle belle arti di Firenze.


Si sa ognuno ha i propri motivi di esaltazione, e quello che per alcuni può sembrare insignificante magari per altri non lo è. Questo per raccontarvi che io oggi sono assolutamente entusiasta del fatto che passando dai Ciompi ho trovato su un banchetto il catalogo originale (e pure molto ben conservato) della Fiorentina primaverile, un'importante esposizione che si tenne a Firenze nell'aprile del 1922 (*) nel nuovo Palazzo delle esposizioni che proprio in quell'occasione veniva inaugurato e che oggi è conosciuto come Parterre. La Primaverile infatti, in chi ha studiato quel periodo, rimane un momento di freschezza e di apertura straordinario, dove convissero da un lato il recupero della tradizione e dall'altro uno sguardo ammiccante verso la modernità. Poi si sa, le cose muteranno completamente il loro volto e dall'ottobre dello stesso 1922 con l'avvento del Fascismo e poi più compiutamente dall'aprile 1926 con le prime leggi corporative saranno davvero grandi e significativi i cambiamenti nel campo dell'organizzazione delle arti, della vita professionale degli artisti e delle esposizioni.... e magari prima o poi faccio uno sforzo intellettuale spaventoso e faccio un bel post in merito perché un po' ne conosco.

Tornando invece alla mia botta di fortuna di oggi, devo dire che era proprio destino perché io dovevo fare un'altra cosa poi all'ultimo minuto mi son ritrovata ad essere senza impegni e sola verso l'ora di pranzo e con quel bel sole che c'era ho pensato di andare al mercatino che c'è ai Ciompi ogni ultima domenica del mese ... che poi insomma, guardando i prezzi che trovo in giro, mi sa che non l'ho neanche pagato tant(issimo)...(**)

(*) Sul catalogo fu scritto, erroneamente, 8 aprile-31 luglio 1921.
(**) per la cronaca mi son anche comprata: n. 2 bracciali molto carini (1 di onice nera e 1 di strass), una collanina d'argento (per niente antica), una copia de La lupa di Verga (versione per teatro) e una spilla con Attila/Cat di Lea Stein Paris in versione arlecchino perché così ho più colori per abbinarlo (ovvero proprio come come quello della foto, però il mio ha gli orecchi e gli occhi viola brillanti e questo lo rende, devo dire, molto più carino)... ma credo che prima o poi mi comprerò anche la volpe, il vasino di fiori, John Travolta (no scherzo John Travolta no)...

4 commenti:

pbeneforti ha detto...

benché io, causa carenza di dinero, faccia raramente acquisti nel settore dell'antiquariato (e modernariato) librario, sembra che codesto mercatino meriti una visita. ;)

mafalda ha detto...

sulla chincaglieria che decidi di metterti addosso non faccio commenti, ma sul catalogo antico, beh, quante cose si imparano!....

mastrangelina ha detto...

p.: si si decisamente ;)

mastrangelina ha detto...

p.: un'altra volta invece ho comprato la serie completa di tutti e 7 i volumi di Cose viste di Ugo Ojetti, che paiono nuovi nuovi, alcuni ancora con le veline sopra la copertina.. e quelli li ho pagati pochino davvero.

mafalda: chincaglieria? ohhh :D